Broker Indici NO ESMA: Guida e Lista dei Migliori

Vuoi investire in indici ma sei alla ricerca del miglior broker possibile in questo ambito? Se ci segui già da qualche tempo saprai bene che un broker e una buona piattaforma sono due strumenti indispensabili per chi vuole davvero guadagnare sui mercati, che si tratti di index oppure di altro tipo di asset.

Come sempre accade su BrokerNOESMA.com, abbiamo deciso di preparare per te una guida completa che ti permetterà di scegliere il miglior broker NO ESMA per investire sugli indici, con approfondimenti che ti permetteranno di individuare in pochi minuti di lettura quali sono quelli che davvero possono fare al caso tuo.

Indici
Gli indici sono un sistema non gestito per differenziare anche con un solo titolo. Battono così ETF e Fondi comuni.

Vediamo insieme cosa c’è da sapere a riguardo, quali sono i criteri per individuare i migliori broker del settore e alcuni dettagli preparati dai nostri professionisti del trading.

Una breve introduzione: perché investire in indici?

Prima di addentrarci più nello specifico nel tema broker no ESMA per fare trading sugli indici è bene fare un piccolissimo ripasso su questo interessantissimo strumento di investimento.

Gli indici sono dei panieri di azioni, tipicamente che raccolgono titoli di un determinato paese e di una determinata consistenza. Tra i più famosi, ovvero tra quelli che avrai sicuramente avuto modo di sentire, non possiamo che citare NASDAQ, MIB30 FTSE MIB, CAC, NYSE. Ce ne sono a centinaia, più di uno per paese e scegliere quello giusto è un processo che deve necessariamente tenere considerazione di questioni come:

  • Propensione al rischio: non tutti i mercati azionari hanno lo steso rischio e non tutti i mercati azionari sono adatti a qualunque tipo di investitore; tipicamente i cosiddetti mercati emergenti sono mercati che ti permettono di guadagnare molto in breve tempo, al prezzo però di un rischio decisamente elevato;
  • Stato di salute dell’economia specifica: non tutte le borse corrono allo stesso modo. NASDAQ può guadagnare, in un determinato periodo, più di quanto guadagna FTSE MIB, o viceversa; scegliere l’indice giusto vuol dire capire un minimo come si stanno muovendo le diverse economie e come anticipare i futuri trend;
  • Liquidità: se gli indici NASDAQ sono trattati da milioni di investitori, lo stesso non si può assolutamente dire degli indici meno popolari. Questo vuol dire che in alcuni casi può essere più conveniente rivolgersi a quelli che sono mercati maggiormente liquidi. Chi vuole orientarsi verso indici meno trattati avrà bisogno di una strategia vincente che tenga conto di questa particolarità.
NASDAQ investire indici
NASDAQ è uno degli indici più popolari al mondo

Sono questi i primi 3 criteri dei quali tenere conto prima di scegliere il proprio indice di riferimento. Nessuno vieta inoltre di investire su più indici contemporaneamente, magari mescolando diversi profili di rischio per avere un investimento complessivo che risponda effettivamente al proprio interesse nel mercato.

Su BrokerNOESMA.com puoi trovare un approfondimento sugli indici che ti permetterà di saperne di più, a prescindere dal fatto che tu voglia investire utilizzando un broker ESMA o NO ESMA.

Capire gli index dalla sigla, come vengono composti

Spesso si può capire la natura di un determinato indice semplicemente analizzando la sigla che lo rappresenta. Quando incontriamo ad esempio NIKKEI 225, siamo davanti ad un indice che riproduce la borsa giapponese, tenendo conto i primi 225 titoli per capitalizzazione della borsa di Tokyo. Lo stesso ovviamente vale per CAC (Francia), FTSE MIB (Italia), NASDAQ (tech USA), DOW JONES (Aziende a maggior capitalizzazione USA) e così via.

Anche se però le sigle possono dirci davvero tanto di un indice e della sua composizione, il nostro consiglio è quello di investigare il più a fondo possibile sulla natura effettiva di un determinato indice di borsa. Scegli sempre con cura, tenendo conto di queste piccole regole:

  • Gli indici ad alta capitalizzazione sono in genere meno volatili
  • Gli indici dei paesi emergenti sono più instabili
  • Ad ogni rischio, anche nel mondo degli indici, corrisponde un potenziale guadagno. Chi non risica, parafrasando il popolare proverbio, non rosica.

La seconda premessa: perché un broker NO ESMA è migliore di un broker ESMA – anche per gli investimenti in index / indici

Chi ci legge già è interessato in genere ai broker NO ESMA perché sono gli unici che continuano ad offrire asset particolari, come ad esempio le opzioni binarie. Chi investe o vuole comunque investire in indici, potrebbe dunque trovare i broker extra-europei come superflui. Non è assolutamente così, perché i broker NO ESMA continuano ad offrire innumerevoli vantaggi, che spesso possono fare la differenza sia per i trader professionisti, sia per chi invece sta muovendo i primi passi.

Nello specifico ti consigliamo di tenere in considerazione i migliori broker NO ESMA in quanto:

  1. Possono offrire bonus, anche consistenti, cosa che è invece purtroppo proibita per i broker europei. Questo vuol dire che se sei alla ricerca di un buon bonus di benvenuto, potrai ottenerlo senza alcun tipo di problema anche con un investimento minimo;
  2. Offrono in genere commissioni più basse: anche uno 0,1% di commissione in meno, che potrebbe sembrarti poco interessante, sul lungo periodo si traduce in diversi punti percentuali di guadagno realizzato. I broker NO ESMA in genere ti offrono la possibilità di investire con commissioni molto basse e comunque minori rispetto a quanto viene offerto dai broker ESMA;
  3. Scelta: spesso i broker NO ESMA includono la possibilità di investire su indici che invece non vengono trattati in genere dai broker mainstream che fanno parte dei circuiti europei;
  4. Altri tipi di strumenti: anche se vuoi investire soltanto in indici inizialmente, tieni conto del fatto che, almeno successivamente, potresti avere bisogno o desiderio di andare ad investire con altri tipi di strumenti, tra i quali le opzioni binarie, le azioni, le materie prime e anche il Forex. I migliori broker che avremo modo di consigliarti nel corso della nostra guida di oggi sono broker che ti permettono di investire anche in altri tipi di strumenti.

Quali sono le caratteristiche di un buon broker no ESMA per gli indici?

Ci sono diverse caratteristiche alle quali prestare attenzione mentre stai cercando di scegliere un buon broker no ESMA, per gli indici come per gli altri tipi di investimenti. Nello specifico dovrai essere certo di:

  1. Scegliere un broker con licenza, ovvero un broker che sia autorizzato e controllato da qualche autorità nazionale o internazionale. Se per i broker europei le licenze importanti sono FCA e CySEC, per quanto riguarda i broker internazionali, dovrai considerare come buone IFMRCC e ASIC, delle quali comunque avremo modo di parlare in modo più diffuso più avanti nel corso della nostra trattazione;
  2. Piattaforme offerte per l’investimento: che si tratti di piattaforme proprietarie oppure di piattaforme standard come MetaTrader 4, devi essere assolutamente certo di avere a disposizione quelli che sono gli strumenti propri per fare trading, sugli indici e non, come un professionista;
  3. Analisi tecnica: anche per gli indici, che sono tra gli asset meno volatili attualmente disponibili sul mercato, avrai bisogno di strumenti adatti per l’analisi tecnica, che sia tu in prima battuta a svolgerla o che si tratti di un’analisi tecnica offerta dal broker;
  4. Presenza di un conto demo: anche in questo caso siamo davanti ad una caratteristica alla quale non possiamo assolutamente rinunciare. Questo perché anche se sei esperto, un conto demo ti permette di andare ad investire senza alcun tipo di problema e senza rischi, in quanto ti offre la possibilità di utilizzare capitale virtuale invece del tuo capitale reale. Con un conto demo puoi andare a testare le tue strategie sugli investimenti su indici;
  5. Disponibilità di indici adeguati: non tutti i broker NO ESMA possono offrirti effettivamente indici adeguati per andare ad investire. Per questo motivo ti consigliamo sempre di verificare in anticipo cosa hanno inserito a listino i broker che faranno parte della tua selezione;
  6. Spread Basso: lo spread è la differenza tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita di un asset. Più lo spread è basso, meno spenderai per investire sul breve, medio e lungo periodo. Spesso lo spread è l’unica commissione che ti trovi a pagare per investire con un buon broker online, quindi che questo valore sia basso è di fondamentale importanza.

Tenendo conto di questi criteri, abbiamo selezionato per te quelli che secondo gli esperti di BrkoerNOESMA.com sono effettivamente i migliori broker NO ESMA per investire in indici.

Prima però, pensiamo sia doveroso affrontare un altro paio di questioni per quanto riguarda questa specifica categoria di investimenti.

Gli indici sono rischiosi?

Indice germania borsa
DAX: l’indice della borsa di Francoforte

No. Si tratta di investimenti che sono leggermente meno rischiosi di quelli azionari e che dunque sono enormemente meno rischiosi di Forex, Criptovalute e anche di determinati strumenti derivati come le opzioni binarie.

Ovviamente il rischio, come sapranno già bene i lettori assidui di BrokerNOESMA.com, è direttamente correlato con il guadagno.

L’ulteriore vantaggio offerto dai broker NO ESMA è che puoi avere maggiore leva finanziaria a disposizione, cosa che ti permette di modulare liberamente il profilo di rischio collegato ai tuoi investimenti in indici.

Come saprai bene se segui già da qualche tempo le pagine di BrokerNOESMA.com, la leva finanziaria è infatti limitata presso i broker ESMA, mentre è molto più ampia presso i broker NO ESMA.

Anche in questo caso la scelta di un broker NO ESMA può essere maggiormente vantaggiosa.

Quali sono i migliori broker NO ESMA per investire in indici?

Di seguito troverai una selezione accurata, fatta dai trader professionisti che collaborano con la nostra testata, dei migliori broker NO ESMA che sono in grado di offrirti la possibilità di investire anche in indici.

MIGLIORI BROKERS NO ESMA: CFD, FOREX, OPZIONI BINARIE

MIGLIORI BROKERS NO ESMA: CFD, FOREX, OPZIONI BINARIE


Licenza: ASIC
Conto demo Gratis:
Link al Conto Demo
Bonus trading:
Link al bonus
CFD su Forex, Indici, Materie prime, Metalli, Crypto

Guida Klimex CM➥APRI UN CONTO

Licenza: IFMRRC
Conto demo Gratis:
Link al Conto Demo
Bonus trading:
Link al bonus
Opzioni Binarie
Guida Pocket Option➥APRI UN CONTO

Licenza: IFMRCC
Conto demo Gratis:
Link al Conto Demo
Bonus trading:
Link al bonus
Opzioni Binarie, CFD su Forex, Materie prime, Indici, Azioni.
Guida Finmax

➥APRI UN CONTO

Licenza: ASIC
Conto demo Gratis:
Link al Conto Demo
Bonus trading:
Link al bonus
CFD su Forex, Azioni, Indici, Futures, Metalli, Crypto.
Guida FP Markets➥APRI UN CONTO

Licenza: ASIC
Conto demo Gratis:
Link al Conto Demo
Bonus trading:
Link al bonus
CFD su Forex, Materie prime, Metalli, Indici.
Guida USGFX➥APRI UN CONTO

Licenza: ASIC
Conto demo Gratis:
Link al Conto Demo
Bonus trading:
Link al bonus
Opzioni Binarie, CFD su Forex, Materie prime, Indici, Crypto, Metalli.
Guida Go Markets➥APRI UN CONTO

Li abbiamo scelti tenendo conto dei criteri che abbiamo appena elencato, quei criteri che dovrai tenere bene a mente nel caso in cui dovessi muoverti fuori dal tracciato che abbiamo segnato per te.

Go Markets, broker australiano NO ESMA per investire nei migliori index

Go Markets è un broker molto conosciuto a livello internazionale, uno di quelli che ti permette di investire su un gran numero di asset (e con le garanzie offerte dall’autorizzazione ASIC – australiana – e molto restrittiva e vantaggiosa per chi investe).

Go markets metatrader 4
MetaTrader 4 è la piattaforma più avanzata al mondo – con Go Markets puoi scaricarla gratuitamente!

Go Markets è il primo dei broker NO ESMA per gli indici che ti consigliamo perché:

  • Si appoggia ad una piattaforma di trading come MetaTrader 4, tra le più utilizzate a livello mondiale ed una delle più apprezzate anche dai professionisti;
  • Offre spread molto bassi, che vanno da 0,5 a 4 pip, qualcosa che difficilmente troviamo presso i broker che operano dall’Europa;
  • È in grado di offrirti inoltre la possibilità di investire in tanti altri asset, per creare tramite una sola piattaforma un portafoglio effettivamente differenziato;
  • Offre dei bonus di benvenuto discreti e comunque sempre rinnovati;
  • È garantito da ASIC, una delle poche licenze non europee che sono in grado di offrirti tutte le garanzie delle quali puoi avere bisogno per tutelare il tuo investimento;

Go Markets in aggiunta ti propone anche una piattaforma demo gratuita, che puoi utilizzare per testare sia le tue strategie, sia l’investimento in determinati indici.

>>> Leggi la recensione completa di Go Markets.

FinMax: grande scelta di indici con licenza IFMRCC

FinMax è un broker che offre opzioni binarie e contratti CFD per investire anche in questo caso, proprio come abbiamo appena visto con Go Markets, su un gran numero di asset e soprattutto co un portafoglio differenziato.

FinMax è un broker autorizzato IFMRCC, seguendo i canoni di una delle migliori licenze a livello internazionale, cosa che ti garantisce una certa tranquillità quando appunto devi occuparti di tutelare il tuo capitale.

finmax bonus primo deposito
FinMax offre anche degli ottimi bonus di benvenuto

Piattaforma proprietaria, ma che è in grado di offrirti tutto quanto necessiti in termini di analisi tecnica dei grafici, FinMax è un broker conosciuto in tutto il mondo e anche uno di quelli che offre i migliori bonus di benvenuto ai nuovi iscritti.

Incredibile la selezione di indici: puoi infatti investire in Dow Jones, Dax 30, Dubai Index, FTSE 100, HANG SENG, IBEX 35, MICEX, NASDAQ 100, NIFTY 50, NIKKEI 225, S&P 500 Futures, SSE 180, Tel Aviv 25 e Topix 100. È una delle migliori selezioni di indici a livello mondiale e se vuoi investire solo in indici pur differenziando, questo è il broker che dovresti considerare come punto di riferimento.

Anche in questo caso hai a disposizione un conto demo gratuito per testare tutte le tue strategie e per verificare la bontà delle tue intuizioni prima di andare ad investire con un conto con capitale reale.

>>> Leggi la nostra recensione completa su FinMax.

Klimex Capital Markets: broker ASIC CFD + indici + Forex

Klimex CM è un altro dei broker che di solito consigliamo nelle nostre consulenze 1 a 1 e ai nostri lettori più assidui. Il motivo è presto detto: siamo davanti ad un broker che ti permette di investire non solo nel mercato valutario, ma anche nelle materie prime e, cosa che ci interessa maggiormente all’interno della nostra guida di oggi.

condizioni Klimex CM
Le condizioni offerte da Klimex sono molto vantaggiose

È un broker autorizzato ASIC, il che vuol dire che potrai senza alcun tipo di problema investire senza preoccuparti della sicurezza dei tuoi capitali e dei tuoi investimenti. Siamo davanti, per intenderci, ad uno dei broker più affidabili a livello mondiale.

Con Klimex CM puoi investire con una buona leva finanziaria e amministrare tramite una sola piattaforma anche portafogli che comprendono materie prime, Forex e criptovalute.

Klimex CM ti offre, come gli altri broker che ti abbiamo consigliato nel corso di questa guida, una piattaforma demo completa e gratuita, per testare tutto quello che questo broker ha da offrire.

>>> Leggi la nostra recensione compelta su Klimex CM.

USGFX: broker ASIC per gli indici NO ESMA

Anche USGFX è un broker di diritto australiano e che dunque ti offre la possibilità di investire in assoluta sicurezza, grazie a controlli costanti e approfonditi per quanto riguarda la solidità della società e l’affidabilità degli ordini piazzati.

USG ti offre un buon listino di asset, come appunto gli indici più importanti a livello mondiale, le migliori coppie forex e le materie prime.

broker no esma migliori per gli indici
Anche le condizioni di USGFX sono molto interessanti

USGFX è il broker perfetto per chi vuole la migliore scelta possibile di piattaforme per l’investimento. Puoi scegliere infatti di fare trading con MetaTrader 4, MetaTrader 5, Web Trader, MT mobile e multiterminal, nonché integrare le migliori social trading platform, come ZuluTrade.

Troppo bello per essere vero? Puoi verificare di persona anche senza investire 1 euro. USG ti offre infatti la possibilità di aprire un conto demo gratuito, per testare tutte le possibilità offerte dalle diverse piattaforme offerte e per testare anche le tue strategie di investimento sugli indici.

>>> Leggi la nostra recensione completa su USGFX.

FP Markets: broker australiano professionale per gli indici

Chiudiamo la nostra rassegna di broker consigliati NO ESMA per gli indici, con FP Markets. Anche in questo caso siamo davanti ad un broker che ti permette di investire in sicurezza, grazie all’autorizzazione ASIC di cui questo broker è dotato.

FP Markets è un broker molto affidabile, con una buona scelta di piattaforme per l’investimento, come MetaTrader 4, MetaTrader 5, nonché IRESS.

leva finanziaria fp markets
FP Markets offre anche una leva finanziaria molto alta

Puoi investire su questo broker con uno spread di 0 su alcuni degli asset offerti, e scegliere qualunque tipo di asset, come ad esempio le materie prime, il forex, le azioni, i contratti swap e, cosa che ovviamente ci interessa maggiormente per la guida di oggi, gli indici migliori delle principali borse mondiali.

Siamo davanti dunque ad un broker completo, che anche in questo caso puoi testare ovviamente con un conto demo gratuito, un conto che puoi utilizzare con capitale virtuale, senza alcun tipo di costo collegato.

FP Markets è una scelta buona almeno quanto le altre che abbiamo avuto modo di presentarti nel corso della guida di oggi. Tienilo in considerazione.

>>> Leggi la nostra recensione completa su FP Markets.

Conclusioni: perché conviene investire in indici con un broker NO ESMA

Siamo arrivati al termine della nostra guida ed è giunto il momento di trarre qualche conclusione. Siamo davanti ad una scelta importante, perché saranno capitale investito e eventuali guadagni a risentirne.

Le più recenti restrizioni ESMA, purtroppo, non sono andate a favore dei piccoli investitori e devono essere considerate come una autentica iattura per chi investe, in indici o meno.

Quanto viene offerto dai BROKER NO ESMA è sicuramente più vantaggioso ed è per questo motivo che ti consigliamo quantomeno di dare una possibilità a questi broker aprendo da subito un conto demo gratuito. Non hai nulla da perdere e anzi, potresti aprirti ad un mondo di possibilità che possono davvero cambiare la tua vita di trader, offrendoti piattaforme più adeguate, più prestanti, meglio organizzate e con minori commissioni.

Senza ovviamente dimenticare quelli che sono i vantaggi di avere una leva finanziaria più ampia e soprattutto la possibilità di accompagnare, utilizzando la stessa piattaforma, al tuo investimento in indici anche altri tipi di strumenti oggi “proibiti”, come ad esempio appunto le opzioni binarie, completamente bandite in Europa e che purtroppo non vi faranno mai più ritorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *